Apprendistato

Ultime notizie

Apprendistato professionalizzante

L’apprendistato professionalizzante è un contratto di lavoro, rivolto a giovani tra i 18 ed i 29 anni compiuti che possono essere assunti in tutti i settori di attività, privati o pubblici. Nel caso di possesso di qualifica professionale l’età minima scende a 17 anni.

La durata del contratto non può essere inferiore ai 6 mesi e superiore a tre anni, cinque per i profili professionali caratterizzanti la figura dell’artigiano individuati dalla contrattazione collettiva di riferimento.

E’ caratterizzato da un contenuto formativo; il datore di lavoro è vincolato per legge a garantire la formazione necessaria per acquisire competenze professionali adeguate al ruolo e alle mansioni per cui il giovane è stato assunto. L’apprendista ha, a sua volta, l’obbligo di seguire il percorso formativo, che può essere svolto internamente ed esternamente all’azienda.

E’ infine un contratto di lavoro per il conseguimento di una qualifica professionale  attraverso una formazione trasversale e professionalizzante.

La formazione professionalizzante, cioè quella volta all’acquisizione delle competenze tecnico-professionali, è svolta sotto la responsabilità dell’azienda ed ha una durata stabilita dai singoli accordi interconfederali e contratti collettivi nazionali.

La formazione di base e trasversale, integra la formazione professionalizzante ed è offerta da Agenzia del Lavoro della Provincia Autonoma di Trento. La sua durata è determinata dalla normativa vigente per l’intero periodo di apprendistato sulla base del titolo di studio posseduto dall’apprendista al momento dell’assunzione:

  • 120 ore per la durata del contratto per gli apprendisti privi di titolo di studio, in possesso di licenza elementare e/o della sola licenza di scuola secondaria di I grado (licenza media);
  • 80 ore per la durata del contratto per gli apprendisti in possesso di diploma di scuola secondaria di II grado o di qualifica o diploma di istruzione e formazione professionale;
  • 40 ore per gli apprendisti in possesso di laurea o titolo almeno equivalente.

A partire dal 1° gennaio 2021 l’Agenzia del Lavoro ha introdotto alcune importanti novità sulla richiesta del voucher per la  formazione di base trasversale dei lavoratori assunti con il contratto di apprendistato professionalizzante.

Per ogni apprendista assunto verrà rilasciato dalla Provincia di Trento un voucher, finanziato dal Fondo Sociale Europeo, che corrisponde a massimo 40 ore di formazione. Questo buono, che andrà richiesto dall’apprendista  in accordo col datore di lavoro entro 30 giorni dalla data di assunzione,   potrà essere utilizzato per affidare a For.es. la formazione di area trasversale in forma totalmente gratuita per l’azienda.

Inoltre dal 28 febbraoio 2021 l’apprendista deve concludere la richiesta di rilascio del voucher registrandosi sul portale del Fondo Sociale Europeo accedendo tramite SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale – https://www.spid.gov.it/). In caso di bisogno For.es. potrà offrire assistenza .

Fores Formazione e sviluppo offre, per tutte le qualifiche di tutti i settori economici i seguenti servizi:

  • supporto nella richiesta e gestione del voucher formativo
  • identificazione del progetto formativo più idoneo alle esigenza professionali dell’apprendista
  • stesura piano formativo con verifica di eventuali crediti formativi
  • erogazione della formazione trasversale obbligatoria
  • registrazione e monitoraggio della formazione avvenuta

Per informazioni contattaci:

For.es. – Formazione e sviluppo s.r.l.

E-mail:  info@foresweb.com

Tel: 0461 420655

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi